gocce per coliche neonati copertina articolo

Gocce per coliche neonati: quali sono le “migliori” e funzionano?

Le coliche gassose rappresentano una problematica fastidiosa e dolorosa per il bambino. I genitori, spesso, che si ritrovano ad affrontare questa problematica cercano di risolverla ricorrendo alle gocce per coliche per neonati. Purtroppo, senza risultati.


Scopri quali sono le tipologie di gocce presenti in commercio e il motivo per il quale non riescono a risolvere realmente le coliche gassose. Alla fine di questo articolo ti svelerò come riuscire a trattarle in modo efficace!

Cosa contengono le gocce per le coliche dei neonati?

Nei primi mesi di vita del bambino le problematiche gastrointestinali sono presenti in circa il 35% dei bambini.

Queste rappresentano dei veri e propri disturbi sia per il bambino che soffre di male alla pancia, sia per i genitori che devono affrontare i pianti e l’irritabilità del proprio piccolo.


Quante volte vi siete sentiti impotenti e frustrati dal fatto che il vostro neonato manifestava episodi di dolori alla pancia? Quante volte avete percorso tutta la stanza con il piccolo a pancia in giù per aiutarlo a trovare sollievo?


Queste situazioni hanno portato tantissimi genitori a cercare di curare le coliche attraverso integratori o gocce per neonati, ma senza rimedio effettivo.


Quale è la soluzione allora? Continua a leggere l’articolo per scoprirlo!


Prima di andare a vedere le tipologie di gocce in commercio possiamo raggrupparle in 3 grandi categorie in base a ciò che contengono.  

Gocce con fermenti lattici

Le gocce contenenti fermenti lattici favoriscono il benessere intestinale e l’equilibrio della flora batterica.


Queste sono le uniche tipologie di gocce che io stesso consiglio, ma non per risolvere le coliche come vedremo successivamente. Infatti, queste hanno l’obiettivo di mantenere il benestare generale del piccolo.

Gocce per coliche con estratti naturali

Sono tutte le tipologie che contengono estratti di melissa, finocchietto e camomilla. Le aziende che le producono riferiscono che migliorano la motilità intestinale ed eliminano il gas nella pancia.

Gocce con Simeticone

Queste fanno parte della categoria dei farmaci “antimeteorici”.


Cosa dovrebbero fare?


Agiscono sulla tensione superficiale sulle bolle di gas intestinale per unirle e crearne di più grosse. In questo modo il bambino risulterebbe facilitato ad espellerle senza dolore.


Può essere che riescano ad agire sull’aria nella pancia del bambino, ma questa non è la causa delle coliche come vedremo. Quindi, anche in questo caso, non stiamo parlando della reale soluzione al problema.

Nel frattempo, andiamo a vedere nel dettaglio le tipologie di gocce presenti in commercio.

gocce per coliche

Dicoflor gocce per coliche neonati

Dicoflor rientra nella prima tipologie perché contiene probiotici vivi (fermenti lattici) per favorire il benessere intestinale del bambino.


Ogni dose contiene 5 miliardi di cellule vive di Lactobacillus rhamnosus GG (ATCC 53103) che vanno ad aiutare la flora intestinale in caso di episodi di influenza intestinale, uso di antibiotici o meteorismo.

Dosaggio e quando darlo?

La dose consigliata è quella di 5 gocce.


Può essere somministrato anche in alimenti o bevande se non superano i 37 °C. Per il lattante è consigliabile dopo la poppata della mattina o dopo quella della sera.

Costo

La confezione che si trova in farmacia è da 5 ml e ha un prezzo di circa 15-17 euro circa.

dolore per coliche neonato

Pediacolin gocce

Questo rientra nella categoria delle gocce contenenti estratti naturali perché contiene vitamine del gruppo B, finocchio, camomilla e melissa.


Come vedremo in seguito, non sono un rimedio efficace per risolvere le coliche del neonato.

Costo

La confezione che si trova in farmacia è da 30 ml e ha un prezzo di circa 13-15 euro.

Reuterin gocce neonato

Anche Reuterin rientra nella categoria dei fermenti lattici perché al suo interno possiamo trovare il ceppo Lactobacillus reuteri DSM 17938.


Come per Dicoflor, io stesso consiglio alle mamme di assumere fermenti lattici durante l’allattamento o di farli assumere al bambino per favorire il suo benessere generale.

Dosaggio, quando darlo e costo?

La dose consigliata è quella di 5 gocce.


Può essere somministrato anche in alimenti o bevande se non superano i 37 °C. Sotto i 3 anni è consigliabile sentire il parere del proprio pediatra.


La confezione che si trova in farmacia è da 5 ml e ha un prezzo di circa 14-15 euro circa.

tipologie di gocce per coliche

Reuflor Gocce

Anche questo contiene i fermenti lattici del ceppo Lactobacillus reuteri DSM 17938.


Questi tipi di fermenti, in seguito a studi, hanno le seguenti proprietà:

  • Rimane attivo e vitale nell’ambiente intestinale;
  • Resiste a succhi gastrici, alla bile ed al succo pancreatico;
  • Riesce a colonizzare l’intestino umano.

Dunque, il risultato è un miglioramento della flora batterica.

Dosaggio, quando darlo e costo?

La dose consigliata è quella di 5 gocce.


Può essere somministrato anche in alimenti o bevande se non superano i 37 °C. Sotto i 3 anni è consigliabile sentire il parere del proprio pediatra.


La confezione che si trova in farmacia è da 5 ml e ha un prezzo di circa 17,15 euro.

Colinox gocce per coliche neonato

Queste gocce rientrano nella terza categoria in quanto contengono Simeticone e Bacillus coagulans (fermenti lattici).


Questa tipologia di farmaci non andrebbe somministrata per più di 7 giorni consecutivi. Infatti, se siamo di fronte a delle coliche gassose, il problema continuerà ad esserci perché l’aria in pancia non ne è la causa.

Dosaggio, quando darlo e costo?

La dose consigliata è di 10 gocce per 2-4 volte al giorno.


È possibile anche diluirlo in bevande.


La confezione che si trova in farmacia è da 20 ml e ha un prezzo di circa 13-14 euro.

Colikind gocce

Colikind è un ibrido delle prime due tipologie perché al suo interno troviamo sia fermenti lattici che estratti di camomilla.


I primi, come abbiamo visto, favoriscono il benessere intestinale; i secondi dovrebbero aiutare ad eliminare l’aria che si forma nella pancia del bambino.

Dosaggio, quando darlo e costo?

Il dosaggio consigliato è di 10 gocce per 2 volte al giorno. Per il lattante è consigliabile dopo la poppata la mattina e dopo quella della sera.


La confezione che si trova in farmacia è da 7 ml e ha un prezzo di circa 16 euro.

Colimil gocce per coliche

Nelle gocce Colimil troviamo estratti di melissa, camomilla e i fermenti lattici.


Nel dettaglio ecco gli ingredienti: Acqua depurata; fruttosio; melissa (Melissa officinalis L.) foglie e.s.* tit. 2% acido rosmarinico; camomilla (Matricaria chamomilla L.) fiori e.s.* tit. 3% apigenina; fermenti lattici non vitali: Lactobacillus acidophilus tindalizzato HA 122 (BCCM/LMGID11722)*; aroma; conservanti: sorbato di potassio, benzoato di sodio; acidificante: acido citrico; addensante: gomma xantana.


Come avrai potuto notare, contiene zucchero per una quantità pari a 50 grammi ogni 100ml. Dunque, al bambino vengono somministrati anche zuccheri che dovrebbero essere evitati nei primi anni di vita.


Sicuramente i fermenti lattici aiutano la flora intestinale del bambino, ma nessuno di questi ingredienti risolve la problematica delle coliche gassose. Continua a leggere fino in fondo per scoprirne il motivo.

Dosaggio, quando darlo e costo?

Si consiglia 1 ml di prodotto per 2 volte al giorno da dare con la siringa graduata direttamente in bocca al bambino.


Per il lattante è consigliabile dopo la poppata la mattina e dopo quella della sera.


La confezione che si trova in farmacia è da 30 ml e ha un prezzo di circa 20 euro.

coliche

Mylicon gocce neonato

Anche Mylicon rientra nella terza categoria essendo che contiene Simeticone, acido citrico, il sodio citrato, l’acido sorbico e il bicarbonato. Inoltre, contiene essenza di lampone e di vaniglia per renderlo più appetibile.


Come abbiamo detto, l’obiettivo di questo farmaco è unire le bolle di gas per crearne di più grandi e più facili da espellere per il bambino.

Dosaggio, quando darlo e costo?

È consigliato far assumere 20 gocce (= 0,6 ml) per 2-4 volte.


Questa tipologia di farmaci non andrebbe somministrata per più di 7 giorni consecutivi. Infatti, se siamo di fronte a delle coliche gassose, il problema continuerà ad esserci perché l’aria in pancia non ne è la causa.


La confezione che si trova in farmacia è da 30 ml e ogni flacone di Mylicon ha un prezzo di circa 9 euro.

migliori gocce per coliche

Perché le gocce per le coliche del neonato non risolvono il problema?

Come detto più volte nei capitoli precedenti, queste gocce non rappresentano una vera soluzione al problema delle coliche. Infatti, non vanno a risolvere la causa reale.


Quale è? Ora te lo svelo.


Recenti studi del 2018 (Tu Mai et al., ”Infantile Colic, New Insights into an Old Problem”) hanno riscontrato che i problemi come coliche gassose e reflusso sono le conseguenze di un’infiammazione gastrointestinale.


Infatti, analizzando le feci di bambini che presentavano queste problematiche, si sono riscontrati alti livelli di calprotectina fecale. Questo è un parametro che indica la presenza di infiammazione a livello intestinale.


Quindi, si può affermare con certezza che le gocce per le coliche non rappresentano una soluzione perché non vanno a disinfiammare l’intestino. Per fare questo è necessario prima di tutto comprendere i parametri che possono comportare questo stato infiammativo.

fattori causa coliche

Fattori di causa dell’infiammazione intestinale

Ecco i principali:

  • Alimentazione materna quando la mamma allatta al seno;
  • Tipologia di biberon e latte quando si usa il latte artificiale;
  • Posizioni assunte dal bambino durante la poppata;
  • Tensioni della muscolatura liscia intestinale e gastrica;
  • Limitato movimento del diaframma che contribuisce allo svuotamento gastrico e alla peristalsi intestinale;
  • E altri parametri che potrai trovare nel video corso “Cura e prevenzione di coliche gassose e reflusso gastroesofageo

Rimedi che trattano e risolvono davvero le coliche

Dopo aver visto i fattori che causano le coliche possiamo parlare di come è possibile curarle.


Attraverso una visita osteopatica riesco a valutare la presenza di tensioni muscolari e risolverle con dei trattamenti dolci. In seguito, dopo aver disinfiammato l’intestino procedo con l’insegnamento dei massaggi che i genitori possono effettuare sulla pancia del proprio bambino.


Questi massaggi, se effettuati 1-2 volte al giorno, favoriscono la mobilità intestinale per prevenire la ricomparsa dell’infiammazione.


Però come abbiamo visto, l’infiammazione può derivare anche dall’alimentazione materna o da quella con latte artificiale. In questo caso, ponendo delle domande ai genitori, riesco a individuare il problema e dare indicazioni per risolverlo.


Per l’alimentazione della mamma è possibile trovare le informazioni e le ricette per prevenire e curare le problematiche gastrointestinali nel video corso “Alimentazione in gravidanza e allattamento”.

massaggio per coliche

Testimonianze dei genitori: l’osteopata che risolve le coliche

Scopri le testimonianze dei genitori dei miei piccoli pazienti ai quali ho risolto coliche e reflusso con il mio Metodo Silva ©.

Le gocce per le coliche dei neonati sono consigliate solo quando contengono fermenti lattici per favorire il benessere intestinale del bambino. Però, non rappresentano un rimedio alle coliche. Infatti, andando ad eliminare il gas intestinale o favorendo la motilità non si riesce a risolvere l’infiammazione intestinale che è il vero motivo delle coliche.


Per trattare con efficacia questa fastidiosa problematica è possibile trovare le informazioni, i consigli e i massaggi da effettuare nel mio video corso “Cura e prevenzione di coliche gassose e reflusso gastroesofageo”. Infatti, solo conoscendo le vere cause dell’infiammazione è possibile intervenire e risolvere il problema.

Torna al blog